Nuovo comunicato del Napoli: errore della stampa, ritiro costruttivo e non punitivo

Dopo il comunicato diffuso oggi poco prima delle 15:00, nel quale il Napoli chiariva la sua posizione sul comportamento avuto dai giocatori ieri sera dopo la partita con il Salisburgo, ovvero il rifiuto di proseguire il ritiro, la società ha da poco pubblicato una nuova nota sul proprio sito internet ufficiale e diffusa tramite gli account ufficiali sui principali social network.
 

Ritiro costruttivo e non punitivo

Questa volta il chiarimento arriva sul ritiro in se, con l'accusa rivolta alla stampa di aver travisato la natura dello stesso. Secondo la società partenopea, infatti, i principali media avrebbero parlato di "ritiro punitivo", mentre il Napoli sottolinea che nella giornata di lunedì 4 novembre il presidente De Laurentiis aveva parlato ufficialmente di ritiro costruttivo. Nessuno scontro, astio o rimprovero dunque della società verso i giocatori, bensì un'occasione per provare ad uscire insieme da un momento buio, sportivamente parlando.
 

Di seguito riportiamo la nota integrale della società:

"Con riferimento alle notizie apparse oggi e negli ultimi giorni relative al ritiro della prima squadra, la Società rileva con sorpresa come alcuni organi di stampa lo abbiano erroneamente qualificato <>. Il Presidente De Laurentiis – lunedi’ 4 novembre u.s. -  aveva dichiarato a Radio Kiss Kiss  in modo chiaro e inequivocabile:  <>. 

Un ritiro, espressione della complessa modalità di allenamento, destinato a far ritrovare al gruppo dei calciatori la concentrazione e le necessarie motivazioni alla vigilia di due gare importanti e delicate".

Sei arrivato fin qui

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Corriere della Campania senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente. Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. Per coprire i costi del Corriere della Campania e pagare tutti i collaboratori e per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo. Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi però aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana. A breve potrai fare la tua donazione. Grazie

commentA

Leave a reply

Message *

Name *

Email *

advertisement
advertisement