James, nuovo indizio sulla cedibilità

Nuovo indizio della telenovela James Rodriguez, questa volta in favore del Napoli. Sui profili social ufficiali il Real Madrid ha annunciato la formazione titolare che scenderà in campo contro il Celta Vigo alle 17, il colombiano partirà dalla panchina.

Come già avevamo ampiamente spiegato ieri, nel pezzo James Rodriguez convocato per il celta, ma non è finita: ecco la veritàla convocazione del centrocampista è stata decisamente forzata dalla situazione di contorno.

Zidane al momento ha in rosa 27 giocatori, di cui 3 portieri. Dei 24 giocatori di movimento ben 4 sono infortunati, di cui 3 del reparto avanzato: Asensio, Hazard, Rodrygo. Considerando anche Mariano Diaz fuori rosa, il tecnico è stato costretto a convocare James e anche ad inserirlo nella distinta della gara, visto che dei 22 portati a Vigo ha tenuto fuori Carvajal e i 3 provenienti dalla primavera: Altube, Valverde, Brahim

Nonostante il momento di emergenza Zidane ha comunque deciso di far partire Rodriguez dalla panchina, sintomo della poca fiducia del tecnico, che si unisce alla totale esclusione da tutte le gare di precampionato. In quelle James non è mai stato nemmeno convocato.

Per il Napoli dunque, la porta resta aperta. Si tratterà ad oltranza fino al 2 settembre, anche se la risoluzione positiva per gli azzurri appare sempre complicata. Zidane non lo vuole trattenere, ma per ora è costretto a tenerlo in considerazione. Perez non è così convinto e chiede molto più di quello che De Laurentiis è disposto ad offrire, nonostante Ancelotti straveda per il giocatore.
Vedremo come si concluderà la vicenda.

 

Sei arrivato fin qui

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Corriere della Campania senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente. Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. Per coprire i costi del Corriere della Campania e pagare tutti i collaboratori e per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo. Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi però aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana. A breve potrai fare la tua donazione. Grazie

commentA

Leave a reply

Message *

Name *

Email *

advertisement
advertisement