Ancelotti:”Attenzione al Genk, domani ci sarà da soffrire.”

Giornata di vigilia in casa Napoli. Gli azzurri si stanno preparando alla sfida che affronteranno domani, alle 18:55, in trasferta, contro il Genk, per la seconda giornata del girone di Uefa Champions League (diretta su Sky Spot).

Questo pomeriggio l’allenatore del Napoli, i Carlo Ancelotti ha presentato il match nella consueta conferenza stampa. Con lui anche l’ex di giornata Kalidou Koulibaly.

È stato proprio lo stesso giocatore senegalese ad avere per primo la parola:”Per me è una partita importante come tutte le altre. Noi vogliamo vincere, saremo concentrati al 200% per provare a portare a casa la posta in palio, poiché i nostri avversari vorranno riscattare la sconfitta della prima giornata (6-2, in trasferta, contro il Salisburgo). Sono contento di essere tornato qui, ho parlato con lo staff e alcuni ex miei compagni. Io in difficoltà? Sappiamo tutti che devo fare meglio per prendere meno goal. Con me è naturale essere più critici, poiché so di poter dare di più. Dopo la sosta vedrete il miglior Koulibaly.

Ancelotti sul Genk:”Giocano un calcio propositivo, all’attacco. Hanno sofferto le ripartenze con il Salisburgo. Se pensiamo di non soffrire domani andremo incontro a brutte cose. Milik titolare? Sta bene, se giocherà darà il suo contributo come gli altri".

Mertens ad un goal da Maradona:” Sarebbe una grande conquista per lui”.

Sulla strigliata alla squadra:” Non mi piace come termine. Abbiamo fatto una semplice valutazione sulle cose andate bene e su quelle andate male. Molto bene l’impegno e la qualità del gioco, quelle andate meno bene l’atteggiamento remissivo del secondo tempo, ma le valutazioni le facciamo sempre, poi se voce più o meno alta sono dettagli.”

Sei arrivato fin qui

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Corriere della Campania senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente. Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. Per coprire i costi del Corriere della Campania e pagare tutti i collaboratori e per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo. Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi però aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana. A breve potrai fare la tua donazione. Grazie

commentA

Leave a reply

Message *

Name *

Email *

advertisement
advertisement