La Cronaca / Cinema

READY OR NOT: Finché morte non ci separi

Alex e Grace stanno per sposarsi, ma la famiglia di lui, molto ricca, non è felice di questa unione.

Nonostante la disapprovazione decidono di sposarsi ugualmente e tutta la pellicola si svolge durante la loro prima notte di nozze.

I toni sono quelli della commedia horror, ma con più scene d’azione.

La sera della prima notte di nozze come di tradizione nella famiglia di Alex, decidono di fare un gioco di società dove la consorte devi pescare una carta che darà inizio a un secondo gioco.

Grace pesca la carta“ nascondino“: la ragazza dovrà nascondersi fino all’alba della famiglia di lui che vuole ucciderla.

L’aspetto più interessante del film sono senza dubbio i costumi caratterizzanti. La costumista ha fatto 17 versioni dell’abito da sposa di Grace che durante la pellicola subisce una serie di piccole modifiche.

Sembra quasi una lettura horror del rapporto matrimoniale con molti colpi di scena.

 

Sei arrivato fin qui

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Corriere della Campania senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente. Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. Per coprire i costi del Corriere della Campania e pagare tutti i collaboratori e per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo. Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi però aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana. A breve potrai fare la tua donazione. Grazie

commentA

Leave a reply

Message *

Name *

Email *

advertisement
advertisement